Alla scoperta di…Ćorić

Chi è il nuovo acquisto della Roma

Foto Gino Mancini / Insidefoto
243

Ante Ćorić (21) è il primo acquisto di questa estate in casa Roma. Un colpo alla Monchi, un ragazzo semi sconosciuto al grande pubblico ma di talento. Giovane e di prospettiva. Un rischio, forse, ma un rischio bellissimo. Andiamo a scoprire le caratteristiche tecniche del giocatore.

CARRIERA – Il calciatore nasce il 14 aprile 1997 a Zagabria ma, dopo aver sostenuto alcuni provini con Chelsea Bayern Monaco, a 12 anni decide di andare al Salisburgo dove rimarrà per quattro anni. La Dinamo Zagabria lo nota e sborsa per lui 900.000 euro per farlo tornare in patria all’età di 16 anni. Un anno più tardi entra in pianta stabile in prima squadra. Fa il suo esordio in Champions League all’età di 17 anni, nella gara dei preliminari contro lo Žalgiris. Nell’occasione gioca 34 minuti mentre, l’anno successivo, entra nei preliminari contro il Molde. La gara finisce 3-3, con lo juventino Pjaca e il napoletano Rog tra i marcatori. Tra l’altro, Ćorić entra in campo nella ripresa proprio al posto dell’attuale centrocampista del Napoli. Dopo aver fatto tutta la trafila nelle categorie giovanili della Nazionale, fa il suo esordio nella Nazionale maggiore nel maggio del 2016, nella vittoria per 1-0 contro la Moldavia. Quest’anno sta trovando meno spazio da titolare. Il tecnico preferisce schierare a sinistra Dani Olmo e sulla trequarti Nikola Moro nel 4-2-3-1 della formazione croata.

PUNTI DI FORZA – Ćorić è dotato di un gran destro e di un’ottima visione di gioco. Nonostante la sua giovanissima età, ha la personalità di andare a prendersi il pallone e di giocarlo con semplicità. Baricentro basso, agile, bravo a liberarsi nello stretto gioca con pochi tocchi cercando il compagno più libero. Nella Dinamo Zagabria viene impiegato come trequartista nel 4-2-3-1 o come esterno sinistro, sempre nel 4-2-3-1 ma anche nel 4-3-3. Bravo ad inserirsi senza palla, si muove sempre alla ricerca dello spazio. Gli piace fare il movimento incontro al pallone o infilarsi centralmente tra le maglie della difesa avversaria. Con il suo club, parte spesso largo a sinistra per poi scaricare la palla e fare il movimento a tagliare in mezzo. Lo scorso novembre, contro l’Istra, ha preso palla a centrocampo, ha dribblato un suo avversario, ha passato il pallone e ha fatto il movimento ad allargarsi sulla fascia. Ricevuto nuovamente il pallone, ha smarcato di tacco un suo compagno. Con l’Under 21, nella gara contro la Moldavia, dopo aver dribblato un avversario, in caduta è riuscito a smarcare davanti al portiere un suo compagno con un pregevole esterno destro.

PUNTI DEBOLI – Per la qualità che ha, potrebbe migliorare ancora di più nelle conclusioni ma può contare su 14 gol segnati in campionato nei suoi primi 4 anni di carriera (4644 minuti disputati fin qui, un gol ogni 331 minuti). Consapevole dei propri mezzi, ha un buon dribbling ma, talvolta, rischia di perdere palloni scottanti. Deve, invece, migliorare parecchio nella fase difensiva. Fisicamente leggerino, è poco incisivo nei contrasti.

Nome – Ante Ćorić
Ruolo – Trequartista/esterno sinistro
Età – 21 anni
Piede preferito – Destro

Velocità 7
Tecnica 7.5
Visione di gioco 8
Velocità di pensiero 7.5
Tiro 7
Passaggi 7
Lanci lunghi 7
Contrasti 5
Dribbling 6.5
Fisico 5.5
Movimento senza palla 7

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi